Chiusura dell’anno Bonaventuriano

Lo scorso 27 Ottobre in occasione della chiusura dell’anno Bonaventuriano, al Convento di Sant’Antonio, abbiamo vissuto una solenne Celebrazione alle ore 18 presieduta dal Provinciale dei Frati Minori Conventuali, P. Eduardo Scognamiglio. La celebrazione ha avuto inizio fuori la chiesa e abbiamo vissuto il momento della Benedizione della porta che fa da entrata allo spazio di memoria del Beato Bonaventura. Il simbolo della porta, afferma il Celebrante, ha richiamato la porta fidei, ovvero la porta della fede proprio in quest’anno dedicato alla FEDE. E’ stato per la nostra comunità un momento importante e molto intenso.

Per chiunque voglia fare, nella sua vita, una sosta al nostro convento, da oggi avrà la possibilità di visitare, sostare e meditare anche per il Beato Bonaventura, del quale custodiamo una piccola, ma preziosa reliquia.

 



Preghiera per l’Anno Giubilare indetto in

occasione del 3° Centenario della morte

del Beato Bonaventura da Potenza

Padre Santo, Signore del cielo e della terra, in Cristo Gesù, tuo Figlio

e nostro Redentore, concepito per opera dello Spirito Santo nel

grembo della Vergine Maria, hai rivelato all’umanità di ogni tempo e

di ogni luogo, con la forza rigeneratrice dell’amore, la grandezza di

una misericordia senza limiti.

Lungo i secoli, nonostante le mancanze e le infedeltà, dovute

all’umana debolezza, hai continuato a suscitare in mezzo al popolo

dell’antica e nuova alleanza, annunciatori coraggiosi e credibili della

tua parola, pastori saggi e premurosi del tuo gregge, testimoni fedeli

del tuo amore e dispensatori instancabili dei tuoi misteri.

Tra essi, con gioia, ricordiamo il Beato Bonaventura da Potenza,

umile figlio della terra lucana e apostolo itinerante di quella

campana. Egli, fin da bambino, affascinato dall’ideale della

perfezione evangelica, sull’esempio del Serafico Padre San

Francesco, si è quotidianamente impegnato nell’esercizio delle virtù,

raggiungendo, al termine del suo pellegrinaggio terreno, le vette più

elevate della santità.

L’evento giubilare del 3° Centenario della sua morte, che ci concedi

di celebrare o Signore, aumenti in tutti, religiosi e devoti, ministri

dell’ordine sacro e laici, il desiderio e la convinzione di percorrere

insieme un cammino di conversione che, illuminato dal dono prezioso

della fede, ci rinnovi profondamente dal di dentro e ci aiuti a renderti

testimonianza anche oggi davanti agli uomini. Amen. Pater, Ave,

Gloria.