Monthly Archives: December 2012

Il nostro Presepe del Santo Natale 2012

Dalle Fonti francescane

La sua aspirazione più alta, il suo desiderio dominante, la sua volontà più ferma era di osservare perfettamente e sempre il santo Vangelo e di imitare fedelmente con tutta la vigilanza, con tutto l’impegno, con tutto lo slancio dell’anima e del cuore la dottrina e gli esempi del Signore nostro Gesù Cristo.
Meditava continuamente le parole del Signore e non perdeva mai di vista le sue opere.
Ma soprattutto l’umiltà dell’Incarnazione e la carità della Passione aveva impresse così profondamente nella sua memoria, che difficilmente gli riusciva di pensare ad altro.
A questo proposito è degno di perenne memoria e di devota celebrazione quello che il Santo realizzò tre anni prima della sua gloriosa morte, a Greccio, il giorno del Natale del Signore.

Celebrazione Eucaristica di Mandato per i Catechisti e operatori pastorali della Parrocchia del SS. Corpo di Cristo

598386_445668692162281_993601064_n

Con l’inizio del nuovo anno liturgico, ovvero il 2 Dicembre 2012 abbiamo partecipato alla Celebrazione Eucaristica delle ore 11 alla Parrocchia del SS. Corpo di Cristo, in cui è stato consegnato il mandato a tutti i catechisti e operatori pastorali.

Ritiro di Avvento OFS 2 Dicembre 2012

Il 2/12, prima domenica di Avvento, l’Ordine Francescano Secolare si è riunito per il ritiro consueto d’Avvento. La nostra comunità è solita “ritirarsi” insieme in Avvento e in Quaresima per vivere al meglio i momenti forti del calendario liturgico.

Preghiera zonale di Avvento con le Clarisse

Come ogni primo sabato di Avvento, anche quest’anno il 1 Dicembre abbiamo celebrato con le fraternità OFS-GI.FRA. la preghiera con le Clarisse. La nostra zona celebra questa preghiera al monastero di S.Chiara a Nocera Inferiore.

Novena di Natale

154729_450204431708707_1009291568_n

Ogni sera, dal 16 al 24 Dicembre la Gioventù Francescana del Convento di S.Antonio si riunisce dalle 20.30 in poi davanti al presepe per vivere insieme la Novena di Natale. Questo perché sentiamo il bisogno di purificarci e prepararci più intensamente alla nascita di Cristo. Nascita che, deve avvenire soprattutto nei nostri cuori così da sprizzare gioia infinita e poter essere contagio per tutte le persone che incontriamo nella nostra vita!

Primo campo araldini locale e promessa

24 – 25 Novembre 2012: un fine settimana atteso da tempo da tutta la famiglia francescana del Convento di S.Antonio, in particolar modo dai più piccoli, gli Araldini. Questi giorni li hanno visti protagonisti in quanto hanno vissuto il loro primo campo locale dal pomeriggio del 24 fino al pomeriggio del 25. La domenica mattina hanno celebrato la loro promessa riempiendo di lacrime di gioia i nostri cuori.

Emozioni indescrivibili durante la Celebrazione Eucaristica, momento centrale, ma anche durante gli altri momenti a partire dai più semplici come il dormire assieme.

Araldini

“Gli araldini sono i più piccoli della fraternità. Vanno dai 5 ai 13 anni. Sono chiamati così perché sono i piccoli araldi del Gran Re, quindi sono i seguaci più piccoli del Signore!

La nostra fraternità conta circa venticinque Araldini che ogni sabato si riuniscono per l’incontro.

Sono per noi ricchezza e fonte di gioia.

Grazie Signore per averceli donati!”

Rinnovo della professione dell’Ordine Francescano Secolare

Il 17 Novembre durante la Celebrazione Eucaristica delle ore 18 presieduta da Padre Michele Alfano, si è tenuto il rinnovo della professione dei terziari nell’Ordine Francescano Secolare. Si sono così riuniti ai piedi dell’altare tutti i confratelli e con tanta emozione nel cuore hanno rinnovato la loro professione. E’ stato un momento molto intenso vissuto con tanta carità e devozione. A fare da cornice è stato anche il ricordo, durante la Celebrazione, di Sant’Elisabetta, santa di quel giorno e patrona dell’Ordine.

Le anime di tutti i terziari francescani sono state quindi affidate a lei affinché custodisca la vocazione di ognuno e non faccia perdere il senso di autenticità e gioia che contraddistingue i seguaci del poverello d’Assisi.

Messaggio d’Avvento 2012 del Vescovo Giuseppe Giudice

Ma il Figlio dell’Uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra? (Lc 18, 8 )

Sorelle e Fratelli,

questa domanda di Gesù ci fa entrare nel tempo dell’Avvento con una coscienza sempre più lucida e con la consapevolezza, giocata sulla sua Parola, che Egli verrà.

La vita non è una sala d’attesa che noi, allergici alle attese, cerchiamo sempre di evitare; ma è il luogo dell’incontro per accogliere Colui che ritorna.